Categoria: Le dive

Quali sono le burlesque performer che hanno fatto la storia della Golden Age di questo genere?

Un elenco esaustivo è impresa ardua, quindi abbiamo deciso di dedicare questo piccolo elenco ad alcune delle artiste del passato che hanno dato un contributo essenziale al burlesque. I motivi possono essere molteplici: la particolare celebrità del personaggio, la capacità di cambiare le regole, l’introduzione di elementi innovativi…

Ma non voletecene se non abbiamo citato le vostre performer preferite: l’elenco è pensato per espandersi.

Al nome di ogni artista corrisponde una pagina dedicata che raccoglie i post di Burlesque.it in cui è citata.


Ann Corio

(1917, Hartford, Connecticut – 1999, Englewood, New Jersey)
 
Ann Corio si fece le ossa molto giovane, al Minsky’s Burlesque di New York, e il suo nome cominciò a girare. Come molte colleghe, tentò la carriera d’attrice, ma con poco successo.
Nel 1962 tornò in qualche modo sui suoi passi, creando il disco Ann Corio Presents: How to Strip for Your Husband – Music to Make Marriage Merrier. Al vinile, con i brani firmati da Sonny Lester, era allegato un libretto della Corio con i consigli per diventare una stripper da casa.
Nel 1965 diresse e interpretò lo show This Was Burlesque, che di seguito divenne un libro e un musical satirico.
 
I nostri post dedicati ad Ann Corio >>
 

La burlesque performer Ann Corio in stile exotica
La burlesque performer Ann Corio in stile exotica


Mae Dix

(1895, Lake Ann, Michigan – 1958, Hollywood, California)
 
Mae Dix è un personaggio quasi leggendario. Di lei si racconta sempre il piccolo incidente di scena in uno spettacolo dei fratelli Minsky che da una parte ha consegnato la memoria dell’artista ai posteri, e dall’altra serve a segnare un’ideale momento di nascita dello striptease.
Fu celebre soprattutto negli anni ’20 del Novecento, tanto da essere pubblicizzata come “The Queen of Burlesque”.
 
I nostri post dedicati a Mae Dix >>
 

Mae Dix
Mae Dix


Carrie Finnell

(1900, Covington, Kentucky – 1963)
 
Carrie Finnell è stata un’artista davvero fuori dal comune. Attrice, ballerina, cantante, entertainer a tutto tondo. Conosciuta prima come “The Girl With Hundred Thousand Dollar Legs”, poi come “The Most Unusual Act in Show Business”, il suo contributo al burlesque è stato fondamentale. È stata la prima burlesque performer dai seni addomesticati, ha creato lo striptease più lungo di sempre e, forse, potrebbe aver inventato il tassel-twirling!
 
I nostri post dedicati a Carrie Finnell >>
 

Carrie Finnell burlesque performer
Carrie Finnell, The Most Unusual Act in Show Business


Gypsy Rose Lee

 
Quando un’artista burlesque pensa ad un modello di eleganza, intelligenza e ironia in questo tipo di spettacolo, pensa soprattutto a Gypsy, al secolo Rose Lousie Hovick.
 
Negli anni ’40 (e non solo) fu praticamente un’emblema del burlesque, avendo contribuito a creare basi e regole usate ancora oggi dalle performer.
 
Con Mae West, fu una delle poche artiste del genere a usare anche l’arma della parola, con battute garbate e taglienti al contempo.
 
I nostri post dedicati a Gypsy Rose Lee >>
 

Gypsy Rose Lee


Jennie Lee

 
Bosom, in inglese, significa seno. Bazoom è una storpiatura che lo fa sembrare un suono onomatopeico. Il fatto che Jennie fosse chiamata The Bazoom Girl ci fa capire parecchio sulle sue qualità fisiche.
 
L’artista, negli anni ’50, era una performer di una certa notorietà; ma era anche una collezionista di oggetti di scena, locandine, fotografie e molto altro materiale legato al burlesque.
 
Negli ultimi anni di vita, Lee si ritirò in un ranch sulla Route 66, insieme a tutta la sua collezione. Dopo la sua morte, l’amica Dixie Evans aprì al pubblico il ranch/museo, chiamandolo Exotic World Home of the Movers & Shakers’ Burlesque Museum and Striptease Hall of Fame.
 
I nostri post dedicati a Jennie Lee >>
 

Jennie Lee “The Bazoom Girl”
Jennie Lee “The Bazoom Girl”


Sally Rand

(1904, Hickory County, Missouri – 1979)
 
Harriet Helen Gould Beck, in arte Sally Rand, contribuì a creare alcune delle più affascinanti routine utilizzate dalle stripper e diventate dei veri classici.
 
Lavorò inizialmente come attrice, poi come ballerina; in questo campo dava il meglio di sé: fu lei, infatti, a rendere popolare la fan dance (la danza con i grandi ventagli) e a inventare la bubble dance (quella con l’enorme bolla).
 
Venne arrestata diverse volte per oscenità, ma sempre per errore: le stuzzicanti esibizioni della Rand erano in realtà castissime, perché vestiva sempre una calzamaglia color carne.
 
È possibile ammirare una sua esibizione con i ventagli nel film Bolero (di Wesley Ruggles, USA, 1934)
 
I nostri post dedicati a Sally Rand >>
 

Sally Rand burlesque
Sally Rand


Satan’s Angel

(1944, San Francisco, California – 2019)
 
Cecelia Walker, ovvero Satan’s Angel: Queen of the Fire Tassels!
 
Una delle donne più belle ad aver frequentato i palchi dei locali di striptease e burlesque nell’American degli anni ’60, è famosa per aver ideato il numero dei tassel infuocati, che era in grado di spegnere con il solo movimento rotatorio dei suoi seni.
 
Dopo un periodo di inattività di diversi anni, tornò alla ribalta nel 2003 grazie al revival new-burlesque.
 
I nostri post dedicati a Satan’s Angel >>
 

Satan's Angel burlesque
Satan’s Angel: The Devil’s own Mistress


Tempest Storm

(1928, Eastman, Georgia – )
 
Annie Blanche Banks, una splendida ragazza con i capelli rossi e con delle misure incredibili, arrivò in California e conobbe in fretta quel successo che le serviva per riscattarsi da un passato difficile.
 
Lavorò un po’ ovunque, negli USA, riuscendo anche ad essere la star di molti burlesque movie.
 
Alla fine degli anni ’50, assicurò i suoi magnifici – e naturali! – seni ai Lloyds di Londra per un milione di dollari.
 
Tra i suoi tanti, chiacchierati flirt, anche John T. Kennedy ed Elvis Presley.
 
Nonostante la veneranda età, si è ritirata ufficialmente dalle scene solo nel 1995 (benché ancora oggi non disdegni quale comparsata sui palchi americani).
 
I nostri post dedicati a Tempest Storm >>
 

Tempest Storm
Tempest Storm


Qui di seguito, in ordine cronologico inverso di pubblicazione, raccogliamo tutti i post dedicati a queste dive.